\"\"

Riportiamo il comunicato che Ansa Legalità ha pubblicato sul portale giornalistico relativamente all\’evento \”Festival della Legalità\” che si è svolto ieri sera a Corigliano Calabro in provincia di Cosenza dove l\’intervento di Pino Masciari ha come sempre lasciato il segno nel cuore dei ragazzi presenti e negli insegnanti che avevano organizzato la serata. La presenza di Pino Masciari in Calabria lascia sempre un impronta di rilievo ed è sempre di notevole importanza, sia per il suo status di Testimone di Giustizia che torna nei luoghi dove tutto è cominciato ma soprattutto perchè incontra nella sua terra, i suoi calabresi e le nuove generazioni che forse in un futuro non troppo lontano, si spera riusciranno a loro volta ad essere protagonisti della loro vita ma anche della loro comunità Calabrese. Il loro impegno, la loro voglia di cambiare dovrebbe essere d\’esempio per quegli adulti fossilizzati ancora in uno stereotipo di società dove \”niente può e deve cambiare\” mentre proprio loro, quei ragazzi che Pino Masciari ha incontrato, ci dimostrano che cambiare si può, ma serve la seria volontà di poter realizzare questo cambiamento.

– ROMA – Si è svolto presso il centro di Eccellenza di Corigliano Calabro il festival sulla Legalità, organizzato dall\’ insegnante Fusaro Rosetta con la collaborazione con la docente Alice Lidia.
Ad esibirsi sono stati i ragazzi della scuola primaria \” Gianni Rodari\” e i ragazzi di scuola secondaria di primo grado dell\’Istituto comprensivo \”V.Tieri\”, che hanno raccontato con poesie, monologhi e canzoni storie sulla legalità e illegalità, sotto la supervisione della Dirigente Scolastica, Bombina Carmela Giudice. Presenti all\’evento, sotto gli occhi attenti del caloroso pubblico, tutte le autorità del territorio, oltre agli ospiti: don Gino Esposito Parroco della chiesa Maria Santissima Immacolata, Giuseppe Geraci sindaco di Corigliano Calabro, Giancarlo Conticchio Questore di Cosenza e con la partecipazione di Pino Masciari ex imprenditore calabrese e testimone di giustizia. Nel corso della serata sono stati trattati temi delicati che coinvolgono adulti e bambini, come la violenza sulle donne, il bullismo e la mafia.
Tagliente e diretto, Pino Masciari che con la sua toccante esperienza – dopo le sue denunce Masciari ha dovuto lasciare con la famiglia la sua terra e la sua impresa ed essere trasferito altrove per essere protetto – ha dimostrato che non bisogna aver paura, che con il coraggio e la voglia di stare dalla parte della giustizia si può superare qualsiasi ostacolo.
(ANSA).

 

[AFG_gallery id=\’13\’]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *